CENTO ANNI DELLA CACCIA ITALIANA


A GROSSETO



(testo e foto di Mauro Finati & Paolo Rollino)




           

           


A LA CHASSE! E' questo il tradizionale saluto che si scambiavano i piloti della Prima Guerra Mondiale durante i brindisi celebrativi o prima di decollare per le missioni e che ancora oggi viene utilizzato dai piloti della Difesa Aerea per rievocare le gloriose gesta dei loro predecessori. Proprio cent'anni fa nascevano in Italia i primi cinque storici reparti caccia, IX, X, XII, XIII e XVIII, reparti caccia tuttora operativi e che nel corso dei decenni sono stati impegnati in numerose operazioni aeree.
Per celebrare l'evento, sulla base aerea di Grosseto, stato organizzato un raduno che ha richiamato tutto il personale attualmente appartente, o che in passato ha fatto parte di questi cinque reparti.
In concomitanza dell'evento, stata anche organizzata dall'Aeronautica Militare una manifestazione aerea che si svolta sul lungomare di Marina di Grosseto, alla quale hanno partecipato praticamente tutti i reparti ed i velivoli attualmente in linea: AMX, Tornado, Eurofighter, T-346, KC-767, HH-139, C-27J, G.550 CAEW. Gli spettatori presenti hanno anche potuto ammirare per la prima volta il nuovo caccia-bombardiere F-35, le cui consegne all'AM hanno raggiunto le sette unit.
I quattro Eurofighter che rappresentavano il IX Gruppo di Grosseto, il X e il XII di Gioia del Colle ed il XVIII Trapani avevano tutti il timone di coda appositamente colorato per celebrare la ricorrenza, ed anche l'F-35 alla mostra statica presentava una pi sobria deriva con il solo simbolo del reparto.
La manifestazioone aerea si conclusa anche con il defil di un F-16AM Belga, della pattuglia acrobatica Breitling Jet Team con L-39C e delle nostre Frecce Tricolori.


               

           

2017©AVIOBOOK.com
2017©Paolo Rollino/pierrestudio